02 ago
Chiusura Uffici di Segreteria
Si comunica agli iscritti che gli Uffici di
01 ago
Restauro del moderno, il caso del palazzo del Giornale di Sicilia
“Rispettare gli originari progetti del moderno
29 lug
Comunicazione chiusura al pubblico ufficio di segreteria

Si comunica agli iscritti che venerdì 29
18 lug
Questionario “Osservatorio CNAPPC sullo stato della Professione in Italia”.
Il Consiglio Nazionale Architetti, Pianificatori,
11 lug
Concorso di Progettazione: Bando di Cuniola (Ferrara)
CONCORSO DI PROGETTAZIONEProcedura aperta in due
01 lug
AGGIORNAMENTO DEL PREZZARIO UNICO REGIONALE PER I LAVORI PUBBLICI
Pubblicato l'aggiornamento del Prezzario unico
30 giu
BIM: DALLA PROGETTAZIONE AL CANTIERECOM'È CAMBIATA LA FILIERA COSTRUTTIVA

Si comunica agli iscritti che giovedì 30
05 giu 2013

Congelamento Aumento dei Minimi
Comunicazione da Inarcassa
CONGELATO L’AUMENTO DEI MINIMI, POSTICIPATO IL PAGAMENTO DELLA PRIMA RATA AL 31 LUGLIO 2013 

Riceviamo e pubblichiamo, su richiesta del delegato Inarcassa e Consigliere dell'Ordine Arch. Emanuele Nicosia, il comunicato che segue. 
Buone notizie da INARCASSA: congelato l’aumento dei minimi, posticipato il pagamento della prima rata al 31 luglio 2013 Inarcassa si fa carico della crisi economica che investe il paese, e dei problemi che assillano sopratutto i giovani professionisti e posticipa e riduce il pagamento dei contributi minimi. 
Il CDA di inarcassa, adeguatamente e vibratamente sollecitato dai noi delegati,visto il perdurare del disagio economico più volte manifestato dagli ingegneri ed architetti legato all'attuale e generale situazione di crisi economica; visto l’incremento dei contributi minimi soggettivo ed integrativo - elevati per l’anno 2013 rispettivamente ad € 2.250,00 (1.645,00 nel 2012) e ad € 660,00 (€ 375,00 nel 2012) - resosi necessario per la riforma imposta dal Governo Monti a garanzia di un principio di adeguatezza delle prestazioni; al fine di favorire gli ingegneri ed architetti iscritti, il cui reddito presunto lordo per il 2013 sarà inferiore a €.15.000,00 nel pagamento dei contributi minimi previdenziali e consentire loro di avere una maggiore disponibilità economica; doversi differire la scadenza della prima rata dei minimi 2013 dal 30 giugno al 31 luglio 2013; 
• doversi concedere agli ingegneri ed architetti iscritti che non beneficino di riduzioni e/o frazionamenti dei contributi minimi, che ritengono di conseguire nell’anno 2013 un reddito pari od inferiore a €. 15.000,00 di poter versare, alle scadenze del 31/7 e del 30/09/2013, unitamente al contributo di maternità previsto per il 2013, quale acconto sui contributi minimi, gli stessi importi dei contributi minimi dell’anno 2012. Il versamento della differenza viene differito alla data del 31/10/2016 con l’applicazione di un interesse dilatorio nella misura del 3% fisso annuo. Coloro che intendono fruire di detta agevolazione devono presentare domanda entro e non oltre il 30/06/2013; 
• agli iscritti che si fossero avvalsi di tale agevolazione, nel caso in cui all’atto della presentazione della dichiarazione per l'anno 2013, il valore del reddito 2013 risultasse tale da comportare il pagamento di un conguaglio a saldo, l’importo dilazionato dei contributi minimi 2013 dovrà essere corrisposto unitamente al saldo entro il termine ordinario. In tal caso sull’importo di € 890,00 sarà applicato l'interesse del 4,5% fisso annuo; 
• agli iscritti che, dopo essersi avvalsi di tale agevolazione, non rispettino anche solo una delle scadenze previste, l'agevolazione decadrà e saranno conseguentemente posti in riscossione gli importi dovuti per il 2013, maggiorati delle sanzioni e degli interessi previsti dalle norme vigenti in caso di inadempienza. Lo stanziamento complessivo del monte contributi rateizzabile per il 2013, unito a quello oggetto di rateazione delle annualità 2011, 2012 e 2013, ammonta ad € 150.000.000,00 e l'agevolazione di cui sopra è applicabile comunque entro il termine del 31/12/2013. Calendario adempimenti 2013 Di seguito sono indicate le date che rappresentano l’ultimo giorno utile per adempiere a quanto previsto da Inarcassa senza incorrere in sanzioni: in caso di scadenze coincidenti con il sabato o con giorni festivi, i versamenti effettuati il primo giorno lavorativo successivo alla scadenza sono considerati nei termini. 
· 31 luglio pagamento 1a rata contributi minimi e contributo di maternità 
· 31 agosto versamento contributo integrativo professionisti non iscritti con partita IVA e Società di Ingegneria 
· 30 settembre pagamento 2a rata contributi minimi e contributo di maternità 
· 31 ottobre presentazione Dichiarazione 2012 esclusivamente per via telematica tramite Inarcassa On line 
· 31 dicembre pagamento conguaglio contributo soggettivo ed integrativo relativo all’anno 2012 
Per ulteriori informazioni www.delecassapa.blogspot.com