31 dic
OAPPC Treviso
L’Ordine degli Architetti P.P.C. di Treviso, in
15 dic
Ministero Beni e Attività Culturali e Turismo
Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e
27 nov
Università di Genova
Si allegano la lettera e la brochure di
23 nov
OAPPC Milano
La Fondazione dell’Ordine, in collaborazione con
17 nov
Soprintendenza di Messina
Si trasmette la comunicazione ricevuta dalla
16 nov
UNIROMA 1
Si trasmette l'Avviso di apertura del Bando
11 nov
ABITARE A+
Si informano gli iscritti del ciclo di Webinars
30 set 2020

 
Avviso agli iscritti
Richiesta comunicazione domicilio digitale
Care Colleghe, Cari Colleghi,
Vi ricordo che entro il 1° ottobre 2020 scade il termine per la comunicazione all’Ordine di appartenenza del proprio "domicilio digitale" (indirizzo PEC), al fine di non incorrere nel sistema sanzionatorio introdotto dall' art. 37 del DL 76/2020 - decreto “Semplificazioni”.

L’articolo 37 del decreto-legge 16 luglio 2020, n. 76 (c.d. decreto “semplificazioni”), infatti, ha introdotto un sistema sanzionatorio per le ipotesi di inadempimento, da parte degli iscritti, dell’obbligo di comunicazione all’Ordine del proprio indirizzo di PEC, obbligo già vigente ai sensi dell’art. 16 del decreto legge 185/2008.

Ai sensi della norma su richiamata, a partire dal 1° Ottobre 2020, l'Ordine dovrà diffidare l’iscritto che non abbia già comunicato il proprio indirizzo PEC, o ne abbia indicato uno non valido, e, in caso di inadempienza, trascorsi 30 giorni si procederà senza alcun indugio ad emettere il provvedimento di sospensione.

Occorre precisare che la sanzione della sospensione non ha natura disciplinare, ma meramente accertativa del mancato possesso del domicilio digitale, e viene pertanto irrogata dall'Ordine, il quale, una volta comminata, dovrà effettuare le comunicazioni di legge dell'avvenuta sospensione agli Enti ai quali viene trasmesso l’Albo ex art. 23 RD 2537/1925, alle stazioni appaltanti e agli enti dell’ambito provinciale di riferimento, come previsto dal decreto-legge 76/2020 (Informativa CNAPPC n. 94/2020).

Vi consiglio, quindi, di verificare sul sito INIPEC, consultando la Vostra scheda personale, la presenza dell’indirizzo PEC corretto.

Nel caso in cui l’indirizzo PEC non fosse presente o fosse diverso da quello in uso adesso, Vi invito a comunicarne la variazione a mezzo PEC alla segreteria dell’Ordine all’indirizzo oappc.palermo@archiworldpec.it entro il 30 settembre p.v., utilizzando il modulo allegato.

Cordiali saluti.

F.to Il Presidente
Arch. Francesco Miceli