09 feb
Ministero Beni e Attività Culturali e Turismo
La Direzione Generale Creatività Contemporanea
31 gen
Archivio Notarile di Palermo
Si trasmette la nota del 13 ottobre 2020.
31 gen
OAPPC Bergamo
L'Ordine Architetti P.P.C. e Accademia Carrara, in
29 gen
Ministero Beni e Attività Culturali e Turismo
BORGHI IN FESTIVAL, PROROGATA LA SCADENZA AL
26 gen
Indagine di mercato in merito ad un servizio di Ingegneria ed Architettura
Emesso dalla Città Metropolitana d Palermo AVVISO
25 gen
UNIROMA 3
Il Dipartimento di Architettura propone un’ampia
22 gen
OAPPC Pesaro Urbino
In allegato si trasmette il bando di concorso.
29 gen 2021

Ministero Beni e Attività Culturali e Turismo
Borghi in Festival
BORGHI IN FESTIVAL, PROROGATA LA SCADENZA AL 29.01.2021

In considerazione della situazione epidemiologica, ancora in corso, e dalle conseguenti misure di contenimento del contagio, ancora in atto, si comunica la proroga della data di scadenza per l'invio delle domande di partecipazione all'Avviso Pubblico "Borghi in Festival", promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea e dalla Direzione Generale Turismo del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, per il finanziamento di progetti di rigenerazione urbana, culturale ed economico-sociale dei piccoli Comuni italiani.

Pertanto, le proposte potranno essere presentate entro le ore 12:00 di venerdì 29 gennaio 2021.

La comunicazione è stata pubblicata sul sito dedicato 

Essendo scaduti i termini per la richiesta di chiarimenti, si prega di prendere visione delle FAQ pubblicate a questo link



È online, sul sito dedicato e sui siti istituzionali della Direzione Generale Creatività Contemporanea e della Direzione Generale Turismo del MiBACT, l’Avviso Pubblico “Borghi in Festival - Comunità, cultura, impresa per la rigenerazione dei territori”, dal valore di 750.000 euro, per il finanziamento di attività culturali finalizzate a favorire la rigenerazione culturale, turistica ed economico-sociale dei piccoli Comuni italiani.

L’Avviso si propone, in particolare, di creare opportunità di sviluppo attraverso l’incubazione di imprese culturali, creative e innovative di comunità, di rafforzare l’offerta turistica dei territori e di promuovere le eccellenze dei borghi italiani.

Tra gli obiettivi anche la valorizzazione e il sostegno di contenuti innovativi nelle attività di educazione e formazione, nonché lo sviluppo di approcci progettuali integrati pubblico-privato, per incentivare progetti orientati alla sostenibilità e all'accessibilità, anche attraverso l’impiego delle nuove tecnologie.

Destinatari dell’Avviso sono i Comuni con popolazione residente fino a 5.000 abitanti, ovvero fino a 10.000 abitanti che abbiano individuato il centro storico quale zona territoriale omogenea (ZTO), con preferenza per quelli identificabili come aree prioritarie e complesse, nelle quali maggiore è l'esigenza dell'intervento pubblico.

Il bando intende favorire progettualità basate su approcci integrati: infatti i Comuni possono partecipare singolarmente, o in rete tra loro, e sono tenuti a costituire partenariati con almeno un ente non profit e con almeno un soggetto co-finanziatore.

Il finanziamento erogabile prevede un limite massimo di 75.000 euro per i Comuni che partecipano singolarmente e di 250.000 euro per i Comuni che partecipano in rete.

I partecipanti avranno 60 giorni per l’elaborazione dei progetti, che dovranno pervenire entro il 15 gennaio 2021.

I progetti potranno prevedere, tra le altre attività, incontri, seminari, laboratori, mostre, rassegne, giornate di formazione, realizzazione di piattaforme o applicativi digitali, attività culturali e creative con particolare attenzione all'innovatività, alla sostenibilità e alla accessibilità delle proposte, al coinvolgimento della cittadinanza e all'impatto sul territorio.

I progetti vincitori potranno essere realizzati da aprile a luglio 2021.

La programmazione deve essere pensata nel rispetto della normativa vigente in materia di contenimento del contagio da Covid-19.

Per informazioni e per la presentazione delle domande

In allegato il comunicato diffuso ieri agli organi di stampa dall'Ufficio stampa MiBACT, con le dichiarazioni dei Sottosegretari di Stato Anna Laura Orrico e Lorenza Bonaccorsi.