07 lug
Bando Inail Isi 2020. I finanziamenti alle imprese che investono in sicurezza

Si comunica agli iscritti che mercoledì 7
18 giu
Blocks - Storie di dialoghi oltre i limiti - eventi collaterali

Nell'ambito del progetto della mostra
16 giu
CATANIA 2030 - AMBIENTI E AMBIENTE - ACTION FOR THE FUTURE

Catania 2030 è un contenitore che
16 giu
OAPPC Fermo
L’Ordine degli Architetti, Paesaggisti,
15 giu
OAPPC Novara
webinar live in collaborazione con Prospecta
12 giu
ELEZIONI PER IL RINNOVO DEL CONSIGLIO DELL'ORDINE - QUADRIENNIO 2021/25
Alla seconda tornata di voto, 1-10 giugno, si è
11 giu
OAPPC Benevento
Venerdì 11 giugno c.a. dalle ore 15:00 ci sarà
16 giu 2021

CATANIA 2030 - AMBIENTI E AMBIENTE - ACTION FOR THE FUTURE
Quartiere Fieristico Le Ciminiere di Catania dal 16 al 18 Giugno 2021

Catania 2030 è un contenitore che racchiude una serie di iniziative, di cui alcune ormai consolidate negli anni, fra cui la III edizione di ECOMED e la XIII edizione di PROGETTOCOMFORT. Cosa troverà a Catania 2030: Una magnifica agorà sviluppata sui due saloni paralleli e complementari che in questa edizione si fondono in un unico evento ECOMED - PROGETTOCOMFORT oltre 170 espositori Gli stati generali sulla transizione ecologica ed energetica delle regioni del Mediterraneo e della Sicilia in particolare 8 Congressi Specialistici distribuiti sulle 4 aree tematiche integrate, organizzati da Amazing e promossi dai Comitati Scientifico e Tecnico della manifestazione e dalle principali Istituzioni ed Enti patrocinanti. 3 Convegni di Filiera che investiranno nel loro complesso le criticità e le opportunità nelle filiere del biowaste, del settore delle costruzioni e demolizioni, della gestione degli scarti e dei rifiuti dell’agroindustria 4 “Call for MaYor”, spazi di incontro dove i sindaci potranno rappresentare le specifiche criticità dei loro territori e le aziende rispondere, con interventi flash, mostrando le possibili soluzioni anche in collegamento dagli stand o dalla stessa impresa/impianto demo. 2 Conferenze Tematiche Internazionali a dimensione ambientale globale numerosissimi Workshop con focus specialistici organizzati dalle aziende per mostrare le ultime frontiere dello sviluppo tecnologico e proporre soluzioni a qualunque problema ambientale, energetico, di mobilità e di rigenerazione. Corner “on demand” per attività B2B di incontro “privé’” tra offerta e domanda di servizi e tecnologia eventi di premiazione di scuole e iniziative sul territorio tantissime Attività Sociali sull’ambiente e sugli ambienti, anche con momenti “Fuori Salone” Un centro Mediterraneo di contaminazione culturale unico nel suo genere I Saloni espositivi: ECOMED: il salone espositivo giunto alla terza edizione a cui partecipano enti e aziende che si occupano di strumenti, attrezzature, tecnologie, impianti e servizi nei tre principali ambiti della gestione del Ciclo Integrato dei Rifiuti, del Ciclo Integrato dell’Acqua, della produzione e fornitura di Energia, interessate a evidenziare, al settore pubblico e privato, la propria posizione di leadership e le ultime novità in tema di efficienza e di innovazione tecnologica nel settore. PROGETTO COMFORT: giunto alla tredicesima edizione è il salone cui partecipano le aziende che si occupano di costruzioni, demolizioni, recupero, bonifica, rigenerazione e riqualificazione urbana e edilizia, di risparmio e efficienza energetica, di risparmio idrico, di protezione sismica, domotica, controllo e sicurezza, di mobilità sostenibile, di benessere negli habitat domestici e professionali, di gestione della qualità dell'aria indoor, di benessere, degli aspetti igienico-sanitari, etc. I Convegni specialistici: momenti di confronto, ampio approfondimento tecnico-scientifico e dibattito specialistico sugli otto FOCAL POINT (ACQUA E CLIMA - RIFIUTI E RISORSE - ENERGIA E MOBILITA’ - ECOARCHITETTURA E RIGENERAZIONE) relativi ai due Saloni con la presenza di illustri relatori dal mondo dell’Università, della Ricerca applicata, dell’impresa e dei fornitori di servizi, grazie al coordinamento attivo del Comitato Scientifico e del Comitato Tecnico dei Portatori di Interesse che operano congiuntamente sul Salone. Le Conferenze Tematiche Internazionali: sono previsti due momenti di confronto internazionale. La prima Conferenza riguarderà un tema molto dibattuto sul quale si assiste ancora ad una informazione distorta e spesso strumentale: il tema “Rifiuti e Salute”. Al tavolo saranno invitati esperti e scienziati di fama internazionale per confrontarsi e fare luce sulle reali connessioni tra la salute e la gestione dei rifiuti. La seconda Conferenza investirà il problema sempre più sentito della lotta alle plastiche in mare. Questa conferenza avrà testimonianze da tutto il mondo e offrirà una rassegna delle principali azioni, sia tecnologiche che di prevenzione, adottate a livello globale per ridurre la pressione di uno tra i problemi più avvertiti dalla popolazione mondiale insieme al cambiamento climatico. Si parlerà di politiche internazionali di prevenzione, di monitoraggio satellitare, di barriere fluviali, di reti fantasma, di gestione nei porti del materiale raccolto dai pescatori, di smaltimento e di possibile riciclo e/o recupero energetico del materiale raccolto. Le Attività Sociali e Culturali a Valenza Ambientale: sono previste numerose iniziative, che riguarderanno il coinvolgimento dei cittadini nelle varie fasce di età in progetti educativi, di intrattenimento e ludici sui temi ambientali. Gli eventi “Fuori Salone”: alcuni momenti culturali programmati nelle ore serali vedranno la partecipazione di personalità dello spettacolo specializzate sui temi dell’ambiente e del cambiamento climatico ma anche della cultura e dell’arte, visti nel contesto dei territori, del tempo e dei tempi, con personaggi conosciuti e amati dal grande pubblico. Catania 2030 si conferma uno dei momenti “green” più originali del panorama italiano, con un format che offre varie opportunità all’interno di un “palcoscenico” unico come Le Ciminiere, una struttura industriale realizzata a metà del XIX secolo per la lavorazione dello zolfo. Un momento di coinvolgimento di tutti gli attori (istituzioni, associazioni di categoria, imprese, professionisti, esperti, il mondo accademico, ecc.) che anche grazie al vostro contributo è possibile realizzare.