02 dic
Palermo: Infrastrutture umane, opportunità della catastrofe

Si comunica agli iscritti che giovedì 2
22 nov
Arkeda 2021: Le dimensioni dell'Architettura

Nell’ambito della ottava edizione
19 nov
Vorreisapere - Domande frequenti
SU QUESTA PAGINA LE DOMANDE, E LE RISPOSTE, POSTE
19 nov
Vorreisapere - Domande frequenti
SU QUESTA PAGINA LE DOMANDE, E LE RISPOSTE, POSTE
18 nov
ANDRES CANOVAS. ABITARE COME QUESTIONE COLLETTIVA

Si comunica agli iscritti che giovedì 18
17 nov
La responsabilità del direttore dei lavori Profili civili e tecnici

Si comunica agli iscritti che mercoledì 17
16 nov
LA RESPONSABILITÀ DEL DIRETTORE DEI LAVORI PROFILI CIVILI E TECNICI
Si comunica agli iscritti che mercoledì 17
05 ott 2021

Tutti gli Ordini degli architetti ppc della Sicilia sottoscrivono la richiesta di sospensione della L 19/21 impugnata dal Governo
AL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE, ON.LE NELLO MUSUMECI


Il Consiglio dei Ministri nella seduta del 23 settembre ha impugnato la legge regionale 29 luglio 2021 n. 19 “Modifiche alla legge regionale 10 agosto 2016, n. 16 in materia di compatibilità delle costruzioni realizzate in aree sottoposte a vincolo” pubblicata sulla G.U.R.S. n. 34 del 6 agosto 2021.
L’art. 1 della legge impugnata afferma “l’ammissibilità delle istanze presentate per la regolarizzazione delle opere realizzate nelle aree soggette a vincoli che non comportino inedificabilità assoluta nel rispetto di tutte le altre condizioni prescritte dalla legge vigente”.
Come è noto, sino a quando non si perverrà alla Sentenza della Corte Costituzionale, l’art.1 potrebbe rimanere in vigore in Sicilia.
Come già avvenuto in passato, vedi gli articoli impugnati della precedente legge regionale 16 del 2016, è assai probabile, se non certo, che anche l’art.1 sarà dichiarato incostituzionale dalla Corte Suprema.
In tale assai probabile ipotesi si creerebbe negli Uffici Tecnici dei Comuni una situazione di incertezza e soprattutto si creerebbero situazioni di disparità tra chi, essendo vigente nelle more la norma impugnata, avesse fruito del rilascio di concessioni in sanatoria nelle aree soggette a vincoli che non comportino inedificabilità assoluta e chi, in caso di riconosciuta incostituzionalità della norma impugnata, non ne avesse ancora fruito.
Al fine di garantire parità di opportunità ed equità di trattamento chiediamo pertanto al Presidente della Regione di intervenire emanando un atto normativo che sospenda la vigenza della legge regionale 29 luglio 2019 n. 19 in attesa del pronunciamento della Corte Costituzionale.
 
Ordine degli architetti ppc di Palermo
Ordine degli architetti ppc di Agrigento
Ordine degli architetti ppc di Caltanissetta
Ordine degli architetti ppc di Catania
Ordine degli architetti ppc di Enna
Ordine degli architetti ppc di Messina
Ordine degli architetti ppc di Ragusa
Ordine degli architetti ppc di Siracusa
Ordine degli architetti ppc di Trapani