02 ago
Chiusura Uffici di Segreteria
Si comunica agli iscritti che gli Uffici di
01 ago
Restauro del moderno, il caso del palazzo del Giornale di Sicilia
“Rispettare gli originari progetti del moderno
29 lug
Comunicazione chiusura al pubblico ufficio di segreteria

Si comunica agli iscritti che venerdì 29
18 lug
Questionario “Osservatorio CNAPPC sullo stato della Professione in Italia”.
Il Consiglio Nazionale Architetti, Pianificatori,
11 lug
Concorso di Progettazione: Bando di Cuniola (Ferrara)
CONCORSO DI PROGETTAZIONEProcedura aperta in due
01 lug
AGGIORNAMENTO DEL PREZZARIO UNICO REGIONALE PER I LAVORI PUBBLICI
Pubblicato l'aggiornamento del Prezzario unico
30 giu
BIM: DALLA PROGETTAZIONE AL CANTIERECOM'È CAMBIATA LA FILIERA COSTRUTTIVA

Si comunica agli iscritti che giovedì 30
30 giu 2022

 
APPELLO AL PARLAMENTO E AL GOVERNO NAZIONALE SULLE CRITICITÀ LEGATE ALLE POLITICHE DEI BENEFICI FISCALI
Il nostro Ordine ha aderito all’Appello dei professionisti tecnici, delle imprese, dei sindacati, dei cittadini al Parlamento e al Governo nazionale sulle criticità attuali legate alle politiche dei benefici fiscali sul patrimonio immobiliare nazionale. 
Perché questa iniziativa?
A due anni e mezzo dall’approvazione del DL n. 34/2020 - quello che ha istituito il c.d. Superbonus 110 - si manifestano e si scontano tutte quelle anomalie, rigidezze e ambiguità di una norma nata sulla spinta entusiasta di un Governo che aveva l’interesse di dare un grosso contributo sia alla riqualificazione energetica che alla messa in sicurezza del comparto edilizio esistente, proponendo un insieme d’interventi che ridessero anche ossigeno al settore delle costruzioni e a tutto il grande indotto che ormai da decenni agonizzava a causa di un mercato edilizio fermo, sia privato che pubblico.
Oggi, in forza delle ulteriori norme e modifiche introdotte dal Governo, il meccanismo si è inceppato creando danni enormi al nostro Paese, alla sua economia, alla sua vita, a quella delle imprese e di tutti coloro (cittadini, professionisti, operai, fornitori, etc.) che hanno avuto fiducia nei provvedimenti legislativi originari.
Noi tecnici, operatori del settore dobbiamo reagire con forza a questa prospettiva e lo dobbiamo fare senza indugi soprattutto perché il Superbonus, se ben corretto e ben applicato, può essere realmente la chiave di volta per il rilancio del più importante settore economico che da sempre è stato il grande volano dell’economia nazionale. 
La nostra non vuole essere una battaglia corporativa, bensì una battaglia sociale ed etica anche per superare il degrado delle molte periferie italiane, dei moltissimi centri storici. 
L’iniziativa nasce per lanciare la proposta di un piano organico almeno decennale d’interventi inserito nel PNRR nazionale.
Un appello affinché tutti assieme, l’Italia che lavora, l’Italia che produce si possa elaborare un documento programmatico da consegnare ai nostri parlamentari e al nostro Governo che sia il fondamento per l’urgente redazione di un Testo Unico necessario per avviare concretamente nel nostro Paese una virtuosa politica di riqualificazione e rigenerazione urbana in linea con gli ultimi richiami della UE, all’interno del PNRR nazionale.
Un appello a tutte le forze politiche, a tutti i parlamentari affinché assumano apertamente impegni concreti per contribuire seriamente tutti assieme al rilancio del nostro Paese attraverso un sicuro contributo al suo sviluppo economico.
Il Comitato Promotore

Contatti: Arch. Antonello Longo 3476188150 - Arch. Alessandro Amaro 3334964980 - Arch. Elio Caprì 3347157783 mail: comitatosiciliabonusedilizi@gmail.com