03 ott
ARCHITETTURA E ARTI PER LA LITURGIA
Giovedì 3 ottobre p.v., avrà inizio il Master
23 set
OAPPC Grosseto
Il Consiglio dell’Ordine degli Architetti
15 set
Politecnico di Milano
La consulenza tecnica nel procedimento civile, la
23 ago
Comune di Roccamena
Al fine di dar seguito alla richiesta pervenuta
12 ago
AVVISO AGLI ISCRITTI
Si comunica agli iscritti che gli Uffici di
12 ago
Comune di Palermo
Si allega la nota ricevuta dallo sportello unico
06 ago
Fondazione Inarcassa
Si comunica l'avvio dei corsi di formazione
11 apr 2013

Il risanamento delle murature umide
Evento patrocinato dall'ordine
Lunedì 15 aprile presso Palazzo Steri alle 14:30.

All’ evento presenzierà anche una rappresentanza dell’Università di Palermo (prof. Angelo Milone), il neo Soprintendente Arch. Maria Elena Volpes, il Direttore Regionale delle Attività Produttive, l’Arch. Alessandro Ferrara che provenendo da Ragusa ben conosce la validità della tecnologia, il Direttore Generale dei Beni Culturali il Dott. Sergio Gelardi, l’Arch. Guido Meli che non ha bisogno di presentazioni, per la sua esperienza sulla Villa Romana di Piazza Armerina, e i presidenti degli altri Ordini Professionali .

Dopo il Convegno Unesco di Ragusa dove è stata notificata la scientificità della Tecnologia a Neutralizzazione di Carica (la tecnologia agisce al 100% a neutralizzare l’umidità capillare su qualsiasi edificio e indipendentemente dalla gravità della patologia), su indicazione del Ministero dei Beni Culturali sono nate due iniziative:

A) Workshop Italia (in allegato) ciclo di 30 eventi formativi e attivi per far chiarezza sulla unicità della tecnologia che differisce totalmente dai vari sistemi che da vent’anni a questa parte si rifanno a sistemi elettrosmotici/elettroficici (ovvero a inversione di polarità) che danno solo dei risultati parziali e non completi, perché agiscono sulla muratura che è sempre diversa e molto disomogenea, mentre la tecnologia a neutralizzazione di carica Domodry agisce senza nessuna possibilità di errore, neutralizzando la capacità dell’acqua (sempre uguale ) di farsi attrarre dalle murature.

B) Progetto inter-universitario Rismu (risanamento murature umide) attraverso il quale le migliori facoltà italiane di architettura e i maggiori Istituti di ricerca del Ministero (Istituto Centrale del Restauro e Opificio delle Pietre Dure, ) monitoreranno contemporaneamente un considerevole numero di edifici, di particolare pregio storico gravemente affetti da risalita capillare per circa 24 mesi, mettendo in rete i risultati delle loro ricerche per scopi didattici. Fra pochi giorni sarà presente e consultabile anche sul nostro sito oltre al sito della Consulta dei Beni Culturali.

L’accreditamento al workshop darà diritto ai partecipanti di ritirare gli atti del convegno di Ragusa che sono preziosissimi perchè rappresentano un punto di arrivo delle ricerche preliminari (2003/2008) e quelle ufficiali sulla Tecnologia a neutralizzazione di carica Domodry (dal 2009 al 2012) ma contemporaneamente rappresentano un punto di partenza per tutte le Università italiane a cui adesso passa il testimone.

Si allega la documentazione in nostro possesso.