12 Dicembre 2022

Gianluca Peluffo

lectio magistralis “Più Futuro”

Si svolgerà domani, alle ore 15.45 presso l’aula 3.5 “Edoardo Caracciolo, del Dipartimento di Architettura DARCH – UniPa, la lectio magistralis dell’arch. Gianluca Peluffo dal titolo “Più Futuro”.  L’evento è organizzato, con il patrocinio dell’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Palermo, dall’associazione AISA – Associazione Italiana Studenti Architettura.
Ai partecipanti saranno riconosciuti 4 CFP; l’iscrizione va effettuata su questo link.

Nella Lectio magistralis l’architetto Peluffo presenterà alcuni dei suoi progetti realizzati e alcuni con cui ha partecipato a vari concorsi, non ultimo il progetto vincitore del concorso per il waterfront di Trapani.
La seconda parte dell’incontro vede il dialogo tra Iano Monaco, Presidente dell’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Palermo e Gianluca Peluffo sui temi del volume “Il giuramento di Pan. Per una fratellanza estetico-politica in architettura” di cui è autore lo stesso Peluffo.
Il volume è una proposta di fratellanza per l’architettura: da progettista affermato, Gianluca Peluffo veste i panni non del teorico, ma del pensatore inquieto che evidenzia il ruolo estetico-politico del mestiere. Il giuramento di fratellanza si delinea intorno all’idea che l’architettura sia il luogo di incontro fra il sentire individuale e il sentire collettivo di una comunità. Attraverso spazio e linguaggio questa “fusione di orizzonti” anti-individualista persegue l’obiettivo della «costruzione del cittadino». In tal senso il ruolo politico dell’architettura è non solo perseguibile ma inevitabile, un “destino” dentro alle cose fisiche e spirituali del costruire. Nel testo si individua un percorso genealogico dell’arte italiana, o in senso più generale mediterranea, che in modo trasversale e interdisciplinare crea questo meccanismo estetico-politico.

LOCANDINA PELUFFO

Ti può interessare anche...

Torna alla home
  • Leggi
  • Leggi
  • Leggi
  • Leggi